GIANMARCO PORRU

150 150 SPACE9

Gianmarco Porru (1989, Oristano)

Parallelamente al biennio specialistico in fotografia presso l’Accademia di Belle Arti di Brera approccia diverse pedagogie teatrali, contaminando attraverso l’utilizzo dell’azione la percezione delle immagini immobili. Porta avanti la sua ricerca con particolare interesse per la creazione di una narrazione, una micro-epifania che si metta in dialogo con lo spazio urbano o i processi naturali del paesaggio.

PERSONALI

2017
Dialogue with a Robin (RMX), in collaborazione con Roberto Casti, Viafarini, Fabbrica del Vapore,
Milano

2016
Senza titolo (Ma quasi sempre di notte) in LIVE ENEL a cura di PlacentiaArte, Piacenza
MARE, MARE, a cura di Francesca Alfano Miglietti, Nonostante Marras, Milano
La festa del mare, a cura di GianMarco Porru e Mimì Enna, Oristano

2015
Liberati dal mare, ciclo di performance a cura di Sonia Borsato
Inseparabili, a cura di Out44, Fabbrica del vapore, Milano
Senza titolo, performance, Teatro San Martino, OR
BraeraKlasse, a cura di Marco Senaldi, Luca Panaro e BraeraKlasse, San Carpoforo, Milano

COLLETTIVE

2017
Academy Awards, a cura di Simone Frangi in collaborazione con Boîte e Waiting Posthuman, Viafarini, Fabbrica del Vapore, Milano.

2015
Per un pezzo di pane, a cura di Francesca Alfano Miglietti, Circolo Marras, Milano
Salon Primo, Università degli studi Milano Bicocca, a cura di Accademia di Belle Arti di Brera, Milano