CHIARA PORCHEDDU

150 150 SPACE9

Chiara Porcheddu (1982, Sassari)

Dopo aver conseguito il diploma allo IED Istituto Europeo di Design di Torino alterna ricerca personale e attività commerciale presso un importante studio fotografico di moda. Ha frequentato un Corso Avanzato di Camera Oscura presso la Fondazione Artèvision di Torino e successivamente vinto la residenza artistica Landsatelier presso il Künstlerhaus (Palazzo Regionale degli Artisti) di Salisburgo.

PERSONALI
2010
Back to play, curato dalla Move in Art, Sosushi, Sassari.

2007
Illusions and Disillusions, Gioia e Rivoluzione, Sassari.

COLLETTIVE
2013
Me Myself and I, a cura di Sonia Borsato, Marche Centro d’Arte, San Benedetto del Tronto (AP).

2010
Arte Evento e Creazione, Molineddu, Ossi (SS).

2007
Pazi Mine – Sarajevo, a cura e coordinata da Enzo Obiso. Foto selezionata per la copertina del libro Pazi Mine, presso Fondazione Sandretto Re Baudengo, Torino.
Esposizione presso la Fondazione Artèvision, curata da Uma Franchini, Torino.
Sa Domo Manna, a cura di Sonia Borsato, Ateros Cuoentos_03, Su Palatu, Villanova Monteleone (SS).

2005
FreneticaMente, progetto sperimentale sulle relazioni tra Arti visive e Suono, a cura di Antonio La Grotta in collaborazione con lo Studio Discografico Mescal/Movida e lo Studio+, Torino.
FreneticaMente, proiezione AB+, Torino.

2004
Immagina il Po, progetto commissionato dalla Regione Piemonte, Cascina delle Vallere, Torino.
Porta Palazzo, ieri, oggi e domani, Torino Food Market Festival, Torino.